sabato 25 maggio 2013

Penne ricce con gamberi, zucchine e ciliegino

Essendo a casa tre donne contro due maschietti e solo le prime tre attente alla linea, spesso capita che la pasta non si cucini per tutti tutti i giorni. Ovviamente gli uomini di casa colmano i vuoti dei loro stomaci con primi piuttosto strani proposti dal papà (condimenti leggeri con intingoli e sughi non propriamente degni di un blog), mentre le donne di casa (di sicuro anche dal palato più raffinato) preferiscono mangiarne non così spesso ma con ricette più golose ed elaborate. Dunque quale giorno migliore, se non la domenica, per la Mamma di preparare un pranzetto coi fiocchi per tutti visto che ha più tempo da dedicare ai fornelli?
Specialmente i primi a base di pesce sono i più gettonati...veniamo da una terra di mare noi!



    Ingredienti per quattro persone (che mangiano molto)
  • 500 g di pasta (penne ricce Agnesi, ma vanno bene anche le tagliatelle o altro)
  • 2 zucchine di medie dimensioni
  • un quarto di cipolla
  • olio evo
  • una decina di pomodorini ciliegino
  • 350 g di gamberi (quelli freschi, decisamente più buoni di quelli surgelati)
  • olio al peperoncino
  • sale



Tritare finemente le zucchine e farle rosolare qualche minuto con la cipolla, un pizzico di sale e due cucchiai di olio. 
Quindi aggiungere i pomodorini tagliati a metà e continuate la cottura per 3 minuti a fuoco lento. 
Se necessario aggiungere poco olio e poca acqua, in modo che non asciughino troppo. 
Infine unire i gamberi lavati (io li ho messi senza sgusciarli) e continuare fino alla loro completa cottura.



Lessate la pasta, scolate e versatela nella padella dove avete preparato il condimento. Fate saltare il tutto pochi minuti.
Io, prima di versarvi la pasta, ho pulito la polpa dei gamberi (lasciandone qualcuno intero per decorare il piatto) tenendo le teste attaccate, ma ciò ovviamente dipende dai gusti ....
A piacere, impiattare e condire con un filo di olio piccante.
Non mancando mai, come ben sapete, della sana bottarga Stefano Rocca nel frigo di casa nostra, ne abbiamo dato una spolveratina sopra ... come si dice a Torino, sa man'e deusu ...


BON APPÉTIT


8 commenti:

  1. che bel colore che ha questa pasta così rosa e bianca!!
    e chissa che buon sapore!!
    è un secolo che nn mangio pasta, me ne andrebbe davvero un bel piattino!!! ma ......la dieta che ci vuoi fare!?

    RispondiElimina
  2. Non parlare di dieta....la pasta non la dovrei neanche guardare....
    ....ma come si fa?????? È buonissimaaaaa!!!!!
    Ciaoooo ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con un piatto così la dieta si dimentica :)

      Elimina
  3. come si dice......penne ricche mi ci ficco !!! buone !!! ciao

    RispondiElimina
  4. Eccomi come promesso!!! Il vostro blog è molto carino e accogliente...ho visto alcune ricette che mi hanno già catturata quindi le proverò! Inoltre scopro che siete sarde come me ;) Un bacione e a presto!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti anche al vostro blog, molto carino, originale e ben fatto :)

    RispondiElimina